NYBERG LINA / SVENSSON ESBJORN :  CLOSE  (TOUCHE)

Registrato e pubblicato per il mercato svedese nel 1993, questo album rappresenta una delle ultime registrazioni come sideman realizzate dal pianista Esbjorn Svensson prima di dedicarsi al suo noto Esbjorn Svensson Trio (E.S.T.), fondato quello stesso anno. Da quel momento in poi il pianista si sarebbe focalizzato sul suo progetto che lo avrebbe presto portato alla fama internazionale prima della sua tragica scomparsa nel 2008. Le sue collaborazioni come sideman si sarebbero inoltre limitate quasi esclusivamente agli artisti della sua stessa etichetta, la tedesca Act. In questo disco Esbjorn Svensson, all'epoca trentenne, non si presenta dunque nelle vesti di leader, ma in quelle di compositore (i brani Waiting e Waltz For The Lonely Ones portano la sua firma) e soprattutto fidato accompagnatore della splendida e giovanissima cantante svedese Lina Nyberg. La collaborazione dei due era iniziata già tre anni prima di questa registrazione e questo è evidente dalla loro sintonia e dalla naturalezza del loro interplay. Lina Nyberg aveva solo 23 anni al momento di queste registrazioni ed è incredibile come nelle sue interpretazioni si combinino la freschezza e la creatività giovanile (espressa anche nella scelta di brani meno noti o non appartenenti al mondo del jazz) e una perfetta padronanza tecnica e stilistica. D'altro canto Svensson, pur se limitato dal contesto e dal ruolo di accompagnatore, esprime un pianismo originale che preannuncia la sua successiva evoluzione stilistica. Il risultato dell'incontro di questi due talenti è un album coinvolgente e accattivante che esprime ancora oggi una vivace modernità.
NYBERG LINA / SVENSSON ESBJORN
CLOSE
TOUCHE - CD: TMMCD 4
Registrato e pubblicato per il mercato svedese nel 1993, questo album rappresenta una delle ultime registrazioni come sideman realizzate dal pianista Esbjorn Svensson prima di dedicarsi al suo noto Esbjorn Svensson Trio (E.S.T.), fondato quello stesso anno. Da quel momento in poi il pianista si sarebbe focalizzato sul suo progetto che lo avrebbe presto portato alla fama internazionale prima della sua tragica scomparsa nel 2008. Le sue collaborazioni come sideman si sarebbero inoltre limitate quasi esclusivamente agli artisti della sua stessa etichetta, la tedesca Act. In questo disco Esbjorn Svensson, all'epoca trentenne, non si presenta dunque nelle vesti di leader, ma in quelle di compositore (i brani "Waiting" e "Waltz For The Lonely Ones" portano la sua firma) e soprattutto fidato accompagnatore della splendida e giovanissima cantante svedese Lina Nyberg. La collaborazione dei due era iniziata già tre anni prima di questa registrazione e questo è evidente dalla loro sintonia e dalla naturalezza del loro interplay. Lina Nyberg aveva solo 23 anni al momento di queste registrazioni ed è incredibile come nelle sue interpretazioni si combinino la freschezza e la creatività giovanile (espressa anche nella scelta di brani meno noti o non appartenenti al mondo del jazz) e una perfetta padronanza tecnica e stilistica. D'altro canto Svensson, pur se limitato dal contesto e dal ruolo di accompagnatore, esprime un pianismo originale che preannuncia la sua successiva evoluzione stilistica. Il risultato dell'incontro di questi due talenti è un album coinvolgente e accattivante che esprime ancora oggi una vivace modernità.
anche disponibiliemissione del 06 Dicembre 2010