COLEMAN ORNETTE :  THIS IS OUR MUSIC  (ESSENTIAL JAZZ CLASSICS)

Questo cd presenta l'album fondamentale di Ornette Coleman This Is Our Music (Atlantic) nella sua interezza, a cui sono state aggiunte ben sedici tracce registrate nel corso delle stesse sessioni, ma non incluse nel Lp originale. L'album vede all'opera il meraviglioso quartetto di Coleman senza pianoforte con Don Cherry, Charlie Haden ed Ed Blackwell. L'album fu per lo più ben accolto dalla critica, ma soprattutto rappresentò un momento cruciale nella genesi del jazz d'avanguardia. Il disco infrangeva infatti i concetti tradizionali di armonia nel jazz e ne rivoluzionava i canoni tradizionali. Coleman aveva fatto il suo debutto nel febbraio del 1958 con Lp Something Else!!!. La stessa formazione in quartetto con Coleman, Cherry, Haden e Billy Higgins alla batteria si trovava nei due album precedenti: The Shape of Jazz To Come e Change of the Century. This Is Our Music è l'opera immediatamente successiva. Steve Huey, noto critico musicale, scriveva nelle pagine della prestigiosa All Music Guide: Dopo i due precedenti album di riferimento, il quartetto di Ornette Coleman ha trascorso circa un anno fuori dagli studi di registrazione prima di riunirsi per questo This Is Our Music. In quest'occasione, Billy Higgins viene sostituito alla batteria da Ed Blackwell. Abile nell'anticipare la giusta direzione dell'ensemble egli dimostra di possedere una maggiore presenza in brani come Kaleidoscope e Folk Tale. La registrazione è notevole anche perché contiene l'unico standard, Embraceable You di Gershwin, inciso da Coleman durante il periodo con la Atlantic. Il brano è particolarmente riuscito grazie al lirismo dell'interpretazione.
COLEMAN ORNETTE
THIS IS OUR MUSIC
ESSENTIAL JAZZ CLASSICS - 2xCD: EJC 55633
Questo cd presenta l'album fondamentale di Ornette Coleman "This Is Our Music" (Atlantic) nella sua interezza, a cui sono state aggiunte ben sedici tracce registrate nel corso delle stesse sessioni, ma non incluse nel Lp originale. L'album vede all'opera il meraviglioso quartetto di Coleman senza pianoforte con Don Cherry, Charlie Haden ed Ed Blackwell. L'album fu per lo più ben accolto dalla critica, ma soprattutto rappresentò un momento cruciale nella genesi del jazz d'avanguardia. Il disco infrangeva infatti i concetti tradizionali di armonia nel jazz e ne rivoluzionava i canoni tradizionali. Coleman aveva fatto il suo debutto nel febbraio del 1958 con Lp "Something Else!!!". La stessa formazione in quartetto con Coleman, Cherry, Haden e Billy Higgins alla batteria si trovava nei due album precedenti: "The Shape of Jazz To Come" e "Change of the Century". "This Is Our Music" è l'opera immediatamente successiva. Steve Huey, noto critico musicale, scriveva nelle pagine della prestigiosa All Music Guide: "Dopo i due precedenti album di riferimento, il quartetto di Ornette Coleman ha trascorso circa un anno fuori dagli studi di registrazione prima di riunirsi per questo "This Is Our Music". In quest'occasione, Billy Higgins viene sostituito alla batteria da Ed Blackwell. Abile nell'anticipare la giusta direzione dell'ensemble egli dimostra di possedere una maggiore presenza in brani come "Kaleidoscope" e "Folk Tale". La registrazione è notevole anche perché contiene l'unico standard, "Embraceable You" di Gershwin, inciso da Coleman durante il periodo con la Atlantic. Il brano è particolarmente riuscito grazie al lirismo dell'interpretazione".
anche disponibiliemissione del 03 Marzo 2014