COREA CHICK :  TRILOGY  (CONCORD)

Il leggendario pianista Chick Corea presenta Trilogy, un triplo cd registrato dal vivo con il contrabbassista Christian McBride e il batterista Brian Blade. Nell'album Corea propone rivisitazioni di alcuni suoi grandi classici, brani originali mai registrati prima, una serie di standard jazz e anche una rilettura del Preludio op.11 n.9 di Alexander Scriabin. Corea ha registrato album che sono entrati nella storia del jazz sia con il suo trio acustico che con gruppi innovativi come Return to Forever, o ancora in collaborazione con acclamati colleghi come Gary Burton e Bela Fleck. Nel corso della sua carriera Corea ha collezionato ben 20 Grammy Awards e due Latin Grammy Awards, inoltre il suo album del 1968 Now He Sings, Now He Sobs è stato incluso nella Grammy Hall of Fame. In questo album il pianista ripercorre le tappe principale della sua incredibile carriera e per farlo ha deciso di farsi affiancare da due straordinari musicisti come McBride e Blade. L'album è stato registrato nel corso delle esibizioni del trio in giro per il mondo e vede la partecipazione come ospiti del flautista Jorge Pardo e del chitarrista Nino Josele (in My Foolish Heart e Spagna) e della cantante Gayle Moran, moglie e collaboratrice di lunga data di Corea, in Someday My Prince Will Come. Parlando del suo legame con McBride e Blade, Corea ha spiegato: c'è una certa chimica tra noi che è davvero difficile da spiegare, avviene qualcosa di speciale quando noi tre ci riuniamo per suonare insieme. Mi ritrovo a sperimentare cose che altrimenti non avrei fatto. Il gioco della performance dal vivo - per un artista come per un ascoltatore - è uno dei piaceri umani più basici. Per me, sicuramente, suonare dal vivo è la cosa più bella e gratificante che esista. E non importa come potranno evolversi le registrazioni e il consumo di massa della musica, l'esperienza musicale fondamentale sarà sempre quella dell'esibizione dal vivo. Un album come questo permette di rivivere in qualche modo questa esperienza straordinaria, offrendo un'istantanea di momenti speciali da condividere. Componente importante della bellezza di questo album è la qualità della registrazione dal vivo, frutto dell'esperienza e del talento dell'ingegnere del suono Bernie Kirsh, che collabora con Corea dal 1975. Riassumendo Trilogy, Corea spiega: Ho passato tutta la vita ad apprendere ed inventare nuovi modi di fare musica, ma mi sembra spesso inutile cercare di spiegarla a parole. Ma ho una parola che descrive ciò che ho provato lavorando con questo trio e registrando questo album dal vivo: gioia. Spero che gli ascoltatori sperimentino lo stesso.
COREA CHICK
TRILOGY
CONCORD - 3xCD: CJA 35685
Il leggendario pianista Chick Corea presenta "Trilogy", un triplo cd registrato dal vivo con il contrabbassista Christian McBride e il batterista Brian Blade. Nell'album Corea propone rivisitazioni di alcuni suoi grandi classici, brani originali mai registrati prima, una serie di standard jazz e anche una rilettura del Preludio op.11 n.9 di Alexander Scriabin. Corea ha registrato album che sono entrati nella storia del jazz sia con il suo trio acustico che con gruppi innovativi come Return to Forever, o ancora in collaborazione con acclamati colleghi come Gary Burton e Bela Fleck. Nel corso della sua carriera Corea ha collezionato ben 20 Grammy Awards e due Latin Grammy Awards, inoltre il suo album del 1968 "Now He Sings, Now He Sobs" è stato incluso nella Grammy Hall of Fame. In questo album il pianista ripercorre le tappe principale della sua incredibile carriera e per farlo ha deciso di farsi affiancare da due straordinari musicisti come McBride e Blade. L'album è stato registrato nel corso delle esibizioni del trio in giro per il mondo e vede la partecipazione come ospiti del flautista Jorge Pardo e del chitarrista Nino Josele (in "My Foolish Heart" e "Spagna") e della cantante Gayle Moran, moglie e collaboratrice di lunga data di Corea, in "Someday My Prince Will Come". Parlando del suo legame con McBride e Blade, Corea ha spiegato: "c'è una certa chimica tra noi che è davvero difficile da spiegare, avviene qualcosa di speciale quando noi tre ci riuniamo per suonare insieme. Mi ritrovo a sperimentare cose che altrimenti non avrei fatto. Il gioco della performance dal vivo - per un artista come per un ascoltatore - è uno dei piaceri umani più basici. Per me, sicuramente, suonare dal vivo è la cosa più bella e gratificante che esista. E non importa come potranno evolversi le registrazioni e il consumo di massa della musica, l'esperienza musicale fondamentale sarà sempre quella dell'esibizione dal vivo. Un album come questo permette di rivivere in qualche modo questa esperienza straordinaria, offrendo un'istantanea di momenti speciali da condividere". Componente importante della bellezza di questo album è la qualità della registrazione dal vivo, frutto dell'esperienza e del talento dell'ingegnere del suono Bernie Kirsh, che collabora con Corea dal 1975. Riassumendo "Trilogy", Corea spiega: "Ho passato tutta la vita ad apprendere ed inventare nuovi modi di fare musica, ma mi sembra spesso inutile cercare di spiegarla a parole. Ma ho una parola che descrive ciò che ho provato lavorando con questo trio e registrando questo album dal vivo: gioia. Spero che gli ascoltatori sperimentino lo stesso".
anche disponibiliemissione del 06 Ottobre 2014