BENOIT DAVID :  BELIEVE  (CONCORD)

Nel gennaio del 2015, il pianista, compositore e arrangiatore David Benoit, uno dei padri fondatori del jazz contemporaneo, ha registrato l’album “2 In Love” insieme alla cantante Jane Monheit. Questa splendida collaborazione, acclamata da pubblico e critica, ha spianato la strada per il successo del duo. Questo loro secondo lavoro, intitolato “Believe”, è un album intrigante e variegato. Con la partecipazione del trio di Benoit – con il batterista Jamey Tate e il bassista David Hughes – e l’All-American Boys Chorus, “Believe” presenta arrangiamenti per trio, coro e orchestra delle musiche di Richard Rodgers, Mel Tormé, Jule Styne e Sammy Cahn, Vince Guaraldi, insieme ad una composizione originale di Benoit. «Ho già fatto un paio di dischi natalizi – spiega Benoit – Il primo, “Christmas Time”, uscì sull'etichetta AVI nel 1983, e un altro intitolato “Remembering Christmas” su GRP nel 1996. La sfida, in questo caso, era ricercare canzoni che non fossero esplicitamente canti natalizi». «Volevamo solo un suono classico e caldo. Qualcosa che sembrasse e fosse sincero – spiega Monheit – e ci siamo divertiti molto a ricercare il repertorio e ancora di più a interpretarlo». Il desiderio di trovare nuovi brani da aggiungere al canone natalizio è ciò che ha spinto Benoit a registrare la title track. «Ho pensato che sarebbe stata una buona idea fare qualcosa di nuovo. Così ho sfogliato il catalogo della Concord Record, mi sono imbattuto in questo brano e ho pensato fosse meraviglioso. Così l’abbiamo prima suonato in trio, poi rinvigorito con un'orchestra e con il fantastico All-American Boys Chorus. A quel punto mi sono reso conto che sarebbe stato un ottimo titolo per l'album».
BENOIT DAVID
BELIEVE
CONCORD - CD: CRE 37154
Nel gennaio del 2015, il pianista, compositore e arrangiatore David Benoit, uno dei padri fondatori del jazz contemporaneo, ha registrato l’album “2 In Love” insieme alla cantante Jane Monheit. Questa splendida collaborazione, acclamata da pubblico e critica, ha spianato la strada per il successo del duo. Questo loro secondo lavoro, intitolato “Believe”, è un album intrigante e variegato. Con la partecipazione del trio di Benoit – con il batterista Jamey Tate e il bassista David Hughes – e l’All-American Boys Chorus, “Believe” presenta arrangiamenti per trio, coro e orchestra delle musiche di Richard Rodgers, Mel Tormé, Jule Styne e Sammy Cahn, Vince Guaraldi, insieme ad una composizione originale di Benoit. «Ho già fatto un paio di dischi natalizi – spiega Benoit – Il primo, “Christmas Time”, uscì sull'etichetta AVI nel 1983, e un altro intitolato “Remembering Christmas” su GRP nel 1996. La sfida, in questo caso, era ricercare canzoni che non fossero esplicitamente canti natalizi». «Volevamo solo un suono classico e caldo. Qualcosa che sembrasse e fosse sincero – spiega Monheit – e ci siamo divertiti molto a ricercare il repertorio e ancora di più a interpretarlo». Il desiderio di trovare nuovi brani da aggiungere al canone natalizio è ciò che ha spinto Benoit a registrare la title track. «Ho pensato che sarebbe stata una buona idea fare qualcosa di nuovo. Così ho sfogliato il catalogo della Concord Record, mi sono imbattuto in questo brano e ho pensato fosse meraviglioso. Così l’abbiamo prima suonato in trio, poi rinvigorito con un'orchestra e con il fantastico All-American Boys Chorus. A quel punto mi sono reso conto che sarebbe stato un ottimo titolo per l'album».
anche disponibiliemissione del 09 Novembre 2015