RISAGER THORBJORN :  CHANGE MY GAME  (RUF)

Nel 2014 il musicista danese Thorbjorn Risager e la sua band The Black Tornado pubblicarono il loro nono album “Too Many Roads”, sempre per casa Ruf, che fu premiato con un prestigioso award e valse alla formazione il plauso di pubblico e critica. Per coloro che seguono la formazione di Copenhagen sin dalla sua nascita nel 2003, “Too Many Roads” è il miglior album che questo ottetto abbia mai prodotto. Ora non è più vero: con “Change My Mind” Risager alza ancora una volta l’asticella e presenta al pubblico un album di canzoni che sono allo stesso tempo accattivanti ed immediate, ma anche ricche di profondi significati e che propongono innovativi percorsi creativi ed inedite esplorazioni sonore. Il disco è un caleidoscopio fatto di canzoni fiere e feroci dal gusto rock e ballate dal forte potere emozionale; tra tutte spicca il blues classico di “Train”, traccia che inizia con il suono di una locomotiva, una voce ed una chitarra acustica per poi aprirsi alla band che infiamma l’atmosfera e porta il brano al suo climax. In un periodo in cui la tecnologia la fa da padrona, “Change My Mind” è un album che nasce dall’alchimia umana, una sintonia raggiunta da questi otto straordinari musicisti in circa 800 concerti in 21 paesi del mondo. Inoltre “Change My Mind” è molto più di un titolo: è la regola di vita che da sempre guida le scelte artistiche della band.
RISAGER THORBJORN
CHANGE MY GAME
RUF - CD: RUF 1240
Nel 2014 il musicista danese Thorbjorn Risager e la sua band The Black Tornado pubblicarono il loro nono album “Too Many Roads”, sempre per casa Ruf, che fu premiato con un prestigioso award e valse alla formazione il plauso di pubblico e critica. Per coloro che seguono la formazione di Copenhagen sin dalla sua nascita nel 2003, “Too Many Roads” è il miglior album che questo ottetto abbia mai prodotto. Ora non è più vero: con “Change My Mind” Risager alza ancora una volta l’asticella e presenta al pubblico un album di canzoni che sono allo stesso tempo accattivanti ed immediate, ma anche ricche di profondi significati e che propongono innovativi percorsi creativi ed inedite esplorazioni sonore. Il disco è un caleidoscopio fatto di canzoni fiere e feroci dal gusto rock e ballate dal forte potere emozionale; tra tutte spicca il blues classico di “Train”, traccia che inizia con il suono di una locomotiva, una voce ed una chitarra acustica per poi aprirsi alla band che infiamma l’atmosfera e porta il brano al suo climax. In un periodo in cui la tecnologia la fa da padrona, “Change My Mind” è un album che nasce dall’alchimia umana, una sintonia raggiunta da questi otto straordinari musicisti in circa 800 concerti in 21 paesi del mondo. Inoltre “Change My Mind” è molto più di un titolo: è la regola di vita che da sempre guida le scelte artistiche della band.
anche disponibiliemissione del 30 Gennaio 2017