RADIO STRING QUARTET :  IN BETWEEN SILENCE  (JAZZLAND)

Quando si parla di musica è inevitabile fare affidamento alle definizioni di genere, ma spesso sono proprio gli artisti quelli più in difficoltà a catalogare la loro musica. Il quartetto viennese Radio.string.quartet ha coniato una parola meravigliosamente scomoda per la loro musica: 'CrossoverJazzClassicPopFusionRockNewElectronicMusic'. Difficilmente questo termine prenderà piede, ma descrive perfettamente le molteplici influenze che risuonano nella loro musica come dimostra questo nuovo album intitolato In Between Silence. In precedenza il quartetto aveva esplorato le opere di Weather Report (Posting Joe, Act) e Mahavishnu Orchestra di John McLaughlin (Celebrating The Mahavishnu Orchestra, Act) come fonti di ispirazione, mentre con gli l'album Radiodream e Radiotree, sempre per Act, aveva mostrato l'ampiezza della propria tavolozza musicale. Per questo loro pimo lavoro su Jazzland Recordings, era giusto che il gruppo arruolasse come produttore Bugge Wesseltoft, il fondatore dell'etichetta.  Cercavamo un'altra prospettiva e l'abbiamo trovata con Bugge - afferma la violoncellista Sophie Abraham, nuovo membro del quartetto - Ha un'enorme gamma stilistica, ma la sua personalità è sempre riconoscibile. L'album In Between Silence, è stato registrato dal vivo in studio, ma ulteriormente arricchito con campioni e sovraincisioni autoprodotte. In una sessione il quartetto ha anche ricevuto il sostegno del pioniere della tecnologia Henrik Schwarz.
RADIO STRING QUARTET
IN BETWEEN SILENCE
JAZZLAND - CD: JLCD 3779194
Quando si parla di musica è inevitabile fare affidamento alle definizioni di genere, ma spesso sono proprio gli artisti quelli più in difficoltà a catalogare la loro musica. Il quartetto viennese Radio.string.quartet ha coniato una parola meravigliosamente scomoda per la loro musica: 'CrossoverJazzClassicPopFusionRockNewElectronicMusic'. Difficilmente questo termine prenderà piede, ma descrive perfettamente le molteplici influenze che risuonano nella loro musica come dimostra questo nuovo album intitolato "In Between Silence". In precedenza il quartetto aveva esplorato le opere di Weather Report ("Posting Joe", Act) e Mahavishnu Orchestra di John McLaughlin ("Celebrating The Mahavishnu Orchestra", Act) come fonti di ispirazione, mentre con gli l'album "Radiodream" e "Radiotree", sempre per Act, aveva mostrato l'ampiezza della propria tavolozza musicale. Per questo loro pimo lavoro su Jazzland Recordings, era giusto che il gruppo arruolasse come produttore Bugge Wesseltoft, il fondatore dell'etichetta. "Cercavamo un'altra prospettiva e l'abbiamo trovata con Bugge - afferma la violoncellista Sophie Abraham, nuovo membro del quartetto - Ha un'enorme gamma stilistica, ma la sua personalità è sempre riconoscibile". L'album "In Between Silence", è stato registrato dal vivo in studio, ma ulteriormente arricchito con campioni e sovraincisioni autoprodotte. In una sessione il quartetto ha anche ricevuto il sostegno del pioniere della tecnologia Henrik Schwarz.
anche disponibiliemissione del 19 Marzo 2018