HOFMEIR ANDREAS MARTIN :  STRADIHUMPA  (ACT)

Il violino e la tuba non potrebbero essere pi diversi come strumenti, ma le biografie di Benjamin Schmid e Andreas Martin Hofmeir hanno alcune somiglianze: entrambi sono stati premiati ai prestigiosi ECHO Classics (Hofmeir  stato il primo suonatore di tuba a vincerne uno), entrambi sono professori nel famoso Mozarteum di Salisburgo ed entrambi sono ugualmente a loro agio sia nella musica classica che nel jazz. Il violinista Benjamin Schmid si  esibito sui principali palcoscenici mondiali con rinomate orchestre come la Filarmonica di Vienna, la Filarmonica di San Pietroburgo e il Concertgebouw di Amsterdam sotto la direzione tra gli altri di Christoph von Dohnanyi, David Zinman, Seiji Ozawa o Valery Gergiev. Andreas Martin Hofmeir si  invece esibito come solista con Munchner Philharmoniker, Rundfunk-Sinfonieorchester di Berlino, Konzerthausorchester di Berlino, NDR Radiophilharmonie, Bruckner Orchestra Linz, Orchestre des Nationaltheaters Mannheim e molte altre formazioni. Ma Hofmeir non  solo un ricercato solista e musicista da camera, ha anche fondato la popolare band bavarese LaBrassBanda ed  anche un artista di cabaret. Il loro repertorio in questo album spazia ampiamente: accanto a noti pezzi di musica classica reinventati, come Passacaglia (su un tema di Handel) del compositore norvegese Johan Halvorsen, o il La Ronde des Lutins di Bazzini, il punto focale di Stradihumpa consiste di quattro composizioni originali firmate da altrettanti compositori: Duetto di Jorg Duda; Concertino vom Lande di Christof Dienz; 1 + 1 = 3: The Abstraction Of Beauty del giovane e promettente Florian Willeitner e Unterkagner Landler di Jan Koetsier, un tempo direttore della Bavarian Radio Symphony Orchestra.
HOFMEIR ANDREAS MARTIN
STRADIHUMPA
ACT - CD: ACT 98642
Il violino e la tuba non potrebbero essere pi diversi come strumenti, ma le biografie di Benjamin Schmid e Andreas Martin Hofmeir hanno alcune somiglianze: entrambi sono stati premiati ai prestigiosi ECHO Classics (Hofmeir stato il primo suonatore di tuba a vincerne uno), entrambi sono professori nel famoso Mozarteum di Salisburgo ed entrambi sono ugualmente a loro agio sia nella musica classica che nel jazz. Il violinista Benjamin Schmid si esibito sui principali palcoscenici mondiali con rinomate orchestre come la Filarmonica di Vienna, la Filarmonica di San Pietroburgo e il Concertgebouw di Amsterdam sotto la direzione tra gli altri di Christoph von Dohnanyi, David Zinman, Seiji Ozawa o Valery Gergiev. Andreas Martin Hofmeir si invece esibito come solista con Munchner Philharmoniker, Rundfunk-Sinfonieorchester di Berlino, Konzerthausorchester di Berlino, NDR Radiophilharmonie, Bruckner Orchestra Linz, Orchestre des Nationaltheaters Mannheim e molte altre formazioni. Ma Hofmeir non solo un ricercato solista e musicista da camera, ha anche fondato la popolare band bavarese LaBrassBanda ed anche un artista di cabaret. Il loro repertorio in questo album spazia ampiamente: accanto a noti pezzi di musica classica reinventati, come "Passacaglia" (su un tema di Handel) del compositore norvegese Johan Halvorsen, o il "La Ronde des Lutins" di Bazzini, il punto focale di "Stradihumpa" consiste di quattro composizioni originali firmate da altrettanti compositori: "Duetto" di Jorg Duda; "Concertino vom Lande" di Christof Dienz; "1 + 1 = 3: The Abstraction Of Beauty" del giovane e promettente Florian Willeitner e "Unterkagner Landler" di Jan Koetsier, un tempo direttore della Bavarian Radio Symphony Orchestra.
anche disponibiliemissione del 26 Marzo 2018