CUBER RONNIE :  RONNIE'S TRIO  (STEEPLECHASE)

Ronnie Cuber, nato il 25 dicembre 1941 a Brooklyn, New York, Ŕ da molti ritenuto uno dei principali virtuosi al sax baritono dell'attuale scena jazz, ma anche un eccellente compositore ed arrangiatore. La capacitÓ di Cuber di controllare il suo strumento lo ha portato ad esibirsi e registrare con una serie incredibile di artisti appartenenti a generi musicali diversi tra cui B.B. King, Paul Simon ed Eric Clapton ed a suonare con gruppi latin, pop, rock e blues. Ronnie's Trio, ultimo album dell'artista newyorkese, Ŕ il suo primo disco di puro jazz classico e per questo merita un posto speciale nella sua discografia. Con Jay Anderson (basso), e Adam Nussbaum (batteria), Ronnie Cuber (sax tenore), propone una track list ricca di pezzi intramontabili come Silver's Serenade (Horace Silver), What is This Thing Called Love (Cole Porter), St. Thomas (Sonny Rollins), Just Squeeze Me (DukeEllington) ed altri ancora. Ronnie's Trio Ŕ un disco appassionante grazie all'entusiasmo che Cuber mette nell'interpretazione: il musicista americano suona liberamente, ma non esagera mai, riuscendo a massimizzare il suo flusso creativo.
CUBER RONNIE
RONNIE'S TRIO
STEEPLECHASE - CD: SC 31848
Ronnie Cuber, nato il 25 dicembre 1941 a Brooklyn, New York, Ŕ da molti ritenuto uno dei principali virtuosi al sax baritono dell'attuale scena jazz, ma anche un eccellente compositore ed arrangiatore. La capacitÓ di Cuber di controllare il suo strumento lo ha portato ad esibirsi e registrare con una serie incredibile di artisti appartenenti a generi musicali diversi tra cui B.B. King, Paul Simon ed Eric Clapton ed a suonare con gruppi latin, pop, rock e blues. "Ronnie's Trio", ultimo album dell'artista newyorkese, Ŕ il suo primo disco di puro jazz classico e per questo merita un posto speciale nella sua discografia. Con Jay Anderson (basso), e Adam Nussbaum (batteria), Ronnie Cuber (sax tenore), propone una track list ricca di pezzi intramontabili come "Silver's Serenade" (Horace Silver), "What is This Thing Called Love" (Cole Porter), "St. Thomas" (Sonny Rollins), "Just Squeeze Me" (DukeEllington) ed altri ancora. "Ronnie's Trio" Ŕ un disco appassionante grazie all'entusiasmo che Cuber mette nell'interpretazione: il musicista americano suona liberamente, ma non esagera mai, riuscendo a massimizzare il suo flusso creativo.
anche disponibiliemissione del 16 Luglio 2018