TARTIT :  AMANKOR - THE EXILE  (RIVERBOAT)

Sebbene siano trascorsi dodici anni da quando i Tartit hanno pubblicato il loro acclamato album Abacabok nel 2006, il gruppo ha continuato a diffondere il suo messaggio di amore, pace e rivendicazione sociale. Le canzoni di Amankor / The Exile sono piene di nostalgia per la loro patria, ma anche di messaggi di solidarietÓ e riconciliazione. Registrato dal vivo all'Akan Studio di Bamako, l'album ha un suono grezzo e autentico fedele allo spirito musicale della band. Nato originariamente per salvaguardare la musica tradizionale tuareg che stava scomparendo, i membri del gruppo Tartit provenivano tutti dalla regione di Timbuktu e formarono il gruppo mentre erano in esilio tra i campi profughi mauritani e del Burkina Faso a metÓ degli anni '90 durante la rivolta dei Tuareg. Con l'aiuto di amici e agenzie internazionali la band ha suonato in molti dei pi¨ grandi festival di world music del mondo.
TARTIT
AMANKOR - THE EXILE
RIVERBOAT - CD: TUGCD 1120
Sebbene siano trascorsi dodici anni da quando i Tartit hanno pubblicato il loro acclamato album "Abacabok" nel 2006, il gruppo ha continuato a diffondere il suo messaggio di amore, pace e rivendicazione sociale. Le canzoni di "Amankor / The Exile" sono piene di nostalgia per la loro patria, ma anche di messaggi di solidarietÓ e riconciliazione. Registrato dal vivo all'Akan Studio di Bamako, l'album ha un suono grezzo e autentico fedele allo spirito musicale della band. Nato originariamente per salvaguardare la musica tradizionale tuareg che stava scomparendo, i membri del gruppo Tartit provenivano tutti dalla regione di Timbuktu e formarono il gruppo mentre erano in esilio tra i campi profughi mauritani e del Burkina Faso a metÓ degli anni '90 durante la rivolta dei Tuareg. Con l'aiuto di amici e agenzie internazionali la band ha suonato in molti dei pi¨ grandi festival di world music del mondo.
anche disponibiliemissione del 11 Novembre 2019