FARRAH SHAMEK :  FIRST IMPRESSIONS  (PURE PLEASURE)

Per essere un'etichetta che non ha avuto una vita molto lunga, Strata East ha ottenuto un grande successo, paragonabile a quello di realt pi strutturate come Impulse! o Blue Note. In altre parole, quando qualcuno comprava un disco Strata East, anche se non conosceva gli artisti in copertina, sapeva benissimo cosa aveva tra le mani. First Impressions  l'esempio perfetto di quello che  stato appena detto. Chi  Shamek Farrah? Boh, quello che conta  la musica che ci si aspetta dall'etichetta di Charles Tolliver: new jazz spiritualmente intenso, intriso di influenze orientali. In effetti First Impressions  uno dei grandi tesori dello spiritual jazz e del funk jazz insieme a Upper Egypt & Lower Egypt di Pharoah Sanders e The Emperor di Donald Byrd. Insieme a Shamek Farrah (sax alto) ci sono Norman Person (tromba), Sonelius Smith (pianoforte), Milton Suggs (contrabbasso), Ron Warwell (batteria), Kenny Harper (percussioni) e Calvert 'Bo' Satter-White (congas). L'intero album  eccezionale, ma la traccia da cui prende il titolo il disco, un originale di Farrah, merita davvero la lode.
FARRAH SHAMEK
FIRST IMPRESSIONS
PURE PLEASURE - Vinile: PP 7412
Per essere un'etichetta che non ha avuto una vita molto lunga, Strata East ha ottenuto un grande successo, paragonabile a quello di realt pi strutturate come Impulse! o Blue Note. In altre parole, quando qualcuno comprava un disco Strata East, anche se non conosceva gli artisti in copertina, sapeva benissimo cosa aveva tra le mani. "First Impressions" l'esempio perfetto di quello che stato appena detto. Chi Shamek Farrah? Boh, quello che conta la musica che ci si aspetta dall'etichetta di Charles Tolliver: new jazz spiritualmente intenso, intriso di influenze orientali. In effetti "First Impressions" uno dei grandi tesori dello spiritual jazz e del funk jazz insieme a "Upper Egypt & Lower Egypt" di Pharoah Sanders e "The Emperor" di Donald Byrd. Insieme a Shamek Farrah (sax alto) ci sono Norman Person (tromba), Sonelius Smith (pianoforte), Milton Suggs (contrabbasso), Ron Warwell (batteria), Kenny Harper (percussioni) e Calvert 'Bo' Satter-White (congas). L'intero album eccezionale, ma la traccia da cui prende il titolo il disco, un originale di Farrah, merita davvero la lode.
anche disponibiliemissione del 12 Febbraio 2024