VARIOUS :  BOMBAY BHANGRA CLUB  (BLACK FLAME)

Chi l'avrebbe mai detto che Birmingham sarebbe diventata la capitale del bhangra indiano che sta spopolando in tutte le classifiche europee grazie a Panjabi Mc (anche lui ovviamente di Birmingham)? Al di fuori della vasta comunitą indiana britannica - gią stata sotto le luci della ribalta con il movimento asian dub - nessuno si era accorto di questi nuovi ritmi dance e lo stesso pezzo di Panjabi Mc ha impiegato ben pił di un anno dalla sua uscita per scoppiare. Il sound nasce nei sobborghi della cittą inglese dove piccole e agili etichette come Nachural Music, Roma II o Envy hanno impostato il trend facendo nascere decine di nuovi gruppi e musicisti con Panjabi Mc che rappresenta solo la punta dell'iceberg di questo fertile terreno di coltura. L'origine delle sonoritą del bhangra europeo derivano direttamente dalla regione del Punjab in India con le percussioni dhol che sono lo strumento che costruisce l'irresistibile ritmo accompagnate da synth, chitarre, parti vocali e campionamenti a manetta: una miscela semplice ma estremamente efficace che ha conquistato le piste da ballo di tutti i club. Bombay Bhangra Club dą voce al nuovo sound di Birmingham con eloquenti registrazioni dei fenomeni del bhangra dancefloor: un'impeccabile selezione curata Red Buddha con A.S. Kang, Achanak, Johnny Zee, Bombay Talkie, Panji Dee Jay, Annamika, Joshilay, Don Shiva, Anakhi, Sukhi Lalli, Dr. Zeus feat. Labh Janjua, D/I/P.  A distanza di 40 anni dallo scoppio dell'amore dell'occidente per l'India (dai Beatles ai freaks), dopo la diffusione mondiale di tandoori chicken, piercing al naso e film made in Bollywood sarą bene tenersi pronti per il grande ritorno dell'India. Bhangra!
VARIOUS
BOMBAY BHANGRA CLUB
BLACK FLAME - CD: BFCD 88172
Chi l'avrebbe mai detto che Birmingham sarebbe diventata la capitale del bhangra indiano che sta spopolando in tutte le classifiche europee grazie a Panjabi Mc (anche lui ovviamente di Birmingham)? Al di fuori della vasta comunitą indiana britannica - gią stata sotto le luci della ribalta con il movimento asian dub - nessuno si era accorto di questi nuovi ritmi dance e lo stesso pezzo di Panjabi Mc ha impiegato ben pił di un anno dalla sua uscita per scoppiare. Il sound nasce nei sobborghi della cittą inglese dove piccole e agili etichette come Nachural Music, Roma II o Envy hanno impostato il trend facendo nascere decine di nuovi gruppi e musicisti con Panjabi Mc che rappresenta solo la punta dell'iceberg di questo fertile terreno di coltura. L'origine delle sonoritą del bhangra europeo derivano direttamente dalla regione del Punjab in India con le percussioni dhol che sono lo strumento che costruisce l'irresistibile ritmo accompagnate da synth, chitarre, parti vocali e campionamenti a manetta: una miscela semplice ma estremamente efficace che ha conquistato le piste da ballo di tutti i club. "Bombay Bhangra Club" dą voce al nuovo sound di Birmingham con eloquenti registrazioni dei fenomeni del bhangra dancefloor: un'impeccabile selezione curata Red Buddha con A.S. Kang, Achanak, Johnny Zee, Bombay Talkie, Panji Dee Jay, Annamika, Joshilay, Don Shiva, Anakhi, Sukhi Lalli, Dr. Zeus feat. Labh Janjua, D/I/P. A distanza di 40 anni dallo scoppio dell'amore dell'occidente per l'India (dai Beatles ai freaks), dopo la diffusione mondiale di tandoori chicken, piercing al naso e film made in Bollywood sarą bene tenersi pronti per il grande ritorno dell'India. Bhangra!
anche disponibiliemissione del 15 Aprile 2003