INTERNATIONAL PEOPLES GANG :  INTERNATIONAL PEOPLES GANG 0006  (EM:T)

Sinestesia, rimescolamento dei sensi: assaporare ritmi e vedere suoni. CapacitÓ geniale o frutto di un incontro con funghi psichedelici o acido lisergico: ora disponibile per tutti grazie alla International Peoples Gang, di nuovo alla ribalta delle scene ad anni di distanza dal loro album d'esordio per la defunta em:t ora Time Recording. Dal loro rifugio di Sheffield, Martin Watson e Ric Peet distillano concetti sonori gettandoli nello spazio vuoto fino ad intravedere immagini astratte che prendono forma per vivere di vita propria. International Peoples Gang 0006 combina un dub caldo ed organico a forme classiche, elementi folk a chitarre fuzz, manipolazioni vocali a sperimentazione elettronica. Un album che ha iniziato a prendere forma tre anni fa e che, come un arbusto di magnolia, dopo continue cure lentamente rivela la sua bellezza ed i suoi segreti. Anche se caldo e confortevole, sull'album incombe una splendida aria minacciosa come se ci si dovesse aspettare l'inaspettabile: International Peoples Gang 0006 ti invita a sederti comodamente sulla tua poltrona preferita ma, attento!, non Ŕ detto che le mura della parete non inizino a sciogliersi o che il pavimento improvvisamente prenda vita...  Sinfonie nascoste nella sinfonia, calmi interludi e momenti di piacere puro: idee che diventano un'opera musicale. Dallo studio nella foresta di Nottingham, come sempre casa em:t ci propone un album di rara bellezza.
INTERNATIONAL PEOPLES GANG
INTERNATIONAL PEOPLES GANG 0006
EM:T - CD: ITEM 8
Sinestesia, rimescolamento dei sensi: assaporare ritmi e vedere suoni. CapacitÓ geniale o frutto di un incontro con funghi psichedelici o acido lisergico: ora disponibile per tutti grazie alla International Peoples Gang, di nuovo alla ribalta delle scene ad anni di distanza dal loro album d'esordio per la defunta em:t ora Time Recording. Dal loro rifugio di Sheffield, Martin Watson e Ric Peet distillano concetti sonori gettandoli nello spazio vuoto fino ad intravedere immagini astratte che prendono forma per vivere di vita propria. "International Peoples Gang 0006" combina un dub caldo ed organico a forme classiche, elementi folk a chitarre fuzz, manipolazioni vocali a sperimentazione elettronica. Un album che ha iniziato a prendere forma tre anni fa e che, come un arbusto di magnolia, dopo continue cure lentamente rivela la sua bellezza ed i suoi segreti. Anche se caldo e confortevole, sull'album incombe una splendida aria minacciosa come se ci si dovesse aspettare l'inaspettabile: "International Peoples Gang 0006" ti invita a sederti comodamente sulla tua poltrona preferita ma, attento!, non Ŕ detto che le mura della parete non inizino a sciogliersi o che il pavimento improvvisamente prenda vita... Sinfonie nascoste nella sinfonia, calmi interludi e momenti di piacere puro: idee che diventano un'opera musicale. Dallo studio nella foresta di Nottingham, come sempre casa em:t ci propone un album di rara bellezza.
anche disponibiliemissione del 01 Maggio 2006