GROMER KHAN AL :  TANTRA DRUMS  (NEW EARTH)

Alois Gromer (diventato Khan nel corso dei suoi lunghi soggiorni in oriente dopo essere entrato a far parte di una famiglia di suonatori di sitar la cui tradizione risale alla dinastia Mogul del XVII secolo) conta 11 best seller al suo attivo. Tantra Drums  uno splendido esempio del suo stile unico e personale, affinato in molti anni di studi ed approfondimenti dedicati alla cultura orientale iniziati ai tempi dei primi Popol Vuh. Il nuovo album del maestro propone una ricca miscela di musica etnica, elettronica e tribale basata sul tantra, cio sul rituale dell'antico culto dedicato alla dea Shakti che, partendo dal principio che l'universo che sperimentiamo non  altro che la manifestazione concreta dell'energia divina che crea e mantiene il mondo, cerca di appropriarsi e di incanalare quell'energia nel microcosmo umano. Al Gromer Khan definisce il suo modo di fare musica come l'incrocio di diverse trame: il tema antico viene trattato con uno stile moderno, pur mantenendo l'originale significato erotico e spirituale. I dieci brani proposti sono allo stesso tempo futuristici e nostalgici, tribali e delicati, erotici e spirituali, e la musica, profonda e calda, offre a chi ascolta atmosfere voluttuose dove  bello perdersi.
GROMER KHAN AL
TANTRA DRUMS
NEW EARTH - CD: NE 98032
Alois Gromer (diventato Khan nel corso dei suoi lunghi soggiorni in oriente dopo essere entrato a far parte di una famiglia di suonatori di sitar la cui tradizione risale alla dinastia Mogul del XVII secolo) conta 11 best seller al suo attivo. "Tantra Drums" uno splendido esempio del suo stile unico e personale, affinato in molti anni di studi ed approfondimenti dedicati alla cultura orientale iniziati ai tempi dei primi Popol Vuh. Il nuovo album del maestro propone una ricca miscela di musica etnica, elettronica e tribale basata sul tantra, cio sul rituale dell'antico culto dedicato alla dea Shakti che, partendo dal principio che l'universo che sperimentiamo non altro che la manifestazione concreta dell'energia divina che crea e mantiene il mondo, cerca di appropriarsi e di incanalare quell'energia nel microcosmo umano. Al Gromer Khan definisce il suo modo di fare musica come l'incrocio di diverse trame: il tema antico viene trattato con uno stile moderno, pur mantenendo l'originale significato erotico e spirituale. I dieci brani proposti sono allo stesso tempo futuristici e nostalgici, tribali e delicati, erotici e spirituali, e la musica, profonda e calda, offre a chi ascolta atmosfere voluttuose dove bello perdersi.
anche disponibiliemissione del 15 Aprile 2007