BAKER CHET :  SINGS IT COULD HAPPEN TO YOU  (JAZZ PLAZA)

Chet Baker tornò negli Stati Uniti all'inizio del 1956 dopo un lungo tour europeo. Anche se il tour era riuscito a far conoscere meglio Chet nel vecchio continente, durante quel periodo Chet ha anche vissuto esperienze che lo avrebbero segnato per tutta la vita. La più importante è stata la morte del pianista del suo quartetto Dick Twardzik per un'overdose di eroina all'età di 24 anni. La morte di Twardzik avrebbe profondamente inciso su Chet, modificando per sempre la sua personalità e accelerando la discesa nella dipendenza dalla droga. It Could Happen To You, registrato un paio di anni dopo il ritorno di Chet negli Stati Uniti, è stato il suo secondo album dedicato al canto (il primo, intitolato Sings, era stato registrato nel 1953 e nel 1956 con il pianista Russ Freeman). Questa pubblicazione contiene l'album completo Sings oltre a It Could Happen To You, più due brani dalle stesse sedute di registrazione che non figurano nell'album originale (While My Lady Sleeps e You Make Me Feel So Young), più altre sessioni in cui si può apprezzare al voce di Chet Baker.
BAKER CHET
SINGS IT COULD HAPPEN TO YOU
JAZZ PLAZA - CD: JPM 8802
Chet Baker tornò negli Stati Uniti all'inizio del 1956 dopo un lungo tour europeo. Anche se il tour era riuscito a far conoscere meglio Chet nel vecchio continente, durante quel periodo Chet ha anche vissuto esperienze che lo avrebbero segnato per tutta la vita. La più importante è stata la morte del pianista del suo quartetto Dick Twardzik per un'overdose di eroina all'età di 24 anni. La morte di Twardzik avrebbe profondamente inciso su Chet, modificando per sempre la sua personalità e accelerando la discesa nella dipendenza dalla droga. "It Could Happen To You", registrato un paio di anni dopo il ritorno di Chet negli Stati Uniti, è stato il suo secondo album dedicato al canto (il primo, intitolato "Sings", era stato registrato nel 1953 e nel 1956 con il pianista Russ Freeman). Questa pubblicazione contiene l'album completo "Sings" oltre a "It Could Happen To You", più due brani dalle stesse sedute di registrazione che non figurano nell'album originale ("While My Lady Sleeps" e "You Make Me Feel So Young"), più altre sessioni in cui si può apprezzare al voce di Chet Baker.
anche disponibiliemissione del 25 Gennaio 2010